Monitoraggio IoT

Ambiti di monitoraggio IoT

Civile

  • Scuole
  • Ospedali
  • Edifici privati
  • Edifici di culto

Infrastrutturale

  • Ponti
  • Viadotti
  • Passerelle pedonali

Un sistema evoluto per il controllo delle strutture

Il nostro sistema

La nostra piattaforma funziona tramite dispositivi di monitoraggio IoT (Internet of Things) in grado di comunicare fra loro e con i nostri server, in questo modo si semplifica il processo di monitoraggio, gestione e manutenzione.

Perseguiamo l’ambizioso scopo di consentire alle strutture di “parlare”, comunicando il loro stato di salute, garantendo quindi la possibilità di una programmazione preventiva e mirata degli interventi.

I nostri dispositivi sono progettati e ingegnerizzati da Itaca, in modo che siano:

  1. Semplici – tecnlogia Plug&Play. I dispositivi sono auto alimentati, non necessitano di corrente esterna o wifi. Pronti all’uso.
  2. Visualizzazione dati di facile interpretazione.
  3. Lunga durata. I nostri dispositivi durano fino a 4 anni.

I nostri server sono solidi e affidabili, basati su tecnologia Amazon AWS, ed in grado di elaborare e visualizzare le informazioni in tempo reale.

Processo monitoraggio IoT

Il monitoraggio dinamico nel tempo

Il nostro sistema

Il nostro obiettivo è la sicurezza e la semplicità.

E questo duplice scopo viene perseguito attraverso lo studio e la ricerca, per dare al cliente finale i dati utili alla pianificazione degli interventi.

Il monitoraggio dinamico è il metodo principale con cui viene studiata la risposta statica e dinamica delle strutture. La metodologia è complessa, spesso lasciata ad ambiti di ricerca, e consente di determinare, in estrema sintesi, la risposta dinamica dei manufatti.

I dati acquisiti sono migliaia, se non milioni, e spesso viene fornita al cliente una enorme mole di dati di difficile, se non impossibile, interpretazione.

Per questo motivo abbiamo sviluppato un sistema innovativo di monitoraggio dinamico, che consente di ottenere, in tempo reale, la frequenza di vibrazione della struttura.

L’utente, quindi, può monitorare l’evoluzione del degrado attraverso la nostra piattaforma, che fornisce solamente i dati di sintesi del monitoraggio.

Tutti i dati di lettura (effettuati con frequenze fino a 500Hz) sono automaticamente registrati sui dispositivi, e sono accessibili in ogni momento per elaborazioni più approfondite.

Ogni dispositivo può registrare fino a 4 anni il comportamento dinamico della struttura (con frequenze di 250Hz e letture ogni 24 ore) e non ha bisogno di cablaggio, alimentazione elettrica o rete wi-fi o gsm.

La semplicità al servizio della sicurezza.

Monitoraggio dinamico

Utilizziamo sensori e strumenti di rilevamento per raccogliere dati in tempo reale sull’utilizzo e le prestazioni degli edifici, come ad esempio temperatura, umidità, consumo di energia e utilizzo dello spazio.

Questi dati vengono utilizzati per ottimizzare le prestazioni degli edifici, migliorare l’efficienza energetica e garantire la sicurezza degli occupanti.

Analisi modale sperimentale (OMA)

Rileviamo le frequenze naturali di vibrazione di un edificio o di una struttura utilizzando una rete di tromografi wireless.

Analisi di vibrazioni

Rileviamo le vibrazioni di un edificio sia interne che esterne utilizzando accellerometri e velocimetri per rilevare la frequenza, l'amplitudine e la modalità di vibrazione.

Analisi di spostamenti e cedimenti

Utilizziamo strumenti per misurare i movimenti e i cedimenti degli edifici, per determinare la stabilità strutturale e individuare eventuali problemi.

Monitoraggio statico

Utilizziamo tecniche di analisi non distruttive per valutare lo stato delle strutture. Questo può comprendere la misurazione di diverse grandezze fisiche (deformazioni, spostamenti, variazioni di carico o di tensione, analisi di vibrazioni). 

 

Questi dati vengono utilizzati per valutare la sicurezza strutturale degli edifici, pianificare interventi di manutenzione e garantire la sicurezza degli occupanti mediante tecniche di analisi avanzate che sfruttano i più recenti algoritmi di Intelligenza Artificiale (AI).

Monitoraggio edifici - trasduttori di spostamento

Misura di deformazioni

Utilizziamo trasduttori di spostamento per rilevare la variazione di forma o dimensione delle strutture, per valutarne la sicurezza e pianificarne la manutenzione.

Celle di carico

Misura di carichi

Utilizziamo celle di carico per rilevare la pressione esercitata su una struttura, per valutare la sicurezza strutturale e pianificare interventi di manutenzione.

Estensimetri resistivi

Estensimetria

Utilizziamo strumenti per misurare la variazione di lunghezza di una struttura, per valutare la sicurezza strutturale e pianificare interventi di manutenzione.